martedì 12 settembre 2017

IPERAMMORTAMENTO E SUPERAMMORTAMENTO 2017

+ No comment yet



IPERAMMORTAMENTO E SUPERAMMORTAMENTO 2017
La Legge di Stabilità 2017 (legge 232/2016) ha previsto alcune agevolazioni per favorire lo sviluppo dell’industria 4.0 tra i quali l'iper ammortamento cioè la maggiorazione del costo di acquisto di determinati beni al 150%. In particolare, per stimolare gli investimenti sui beni strumentali nuovi è stato prorogato il super ammortamento al 140% ed è stato introdotto l’iper ammortamento al 250% sul costo di acquisto.

Referenti:

Consulente senior Giuseppe Maria Micale - cell. 3358337593
Consulente senior Rossella Paciolla - cell. 3934934444
e-mail: info@agevola.org

Iperammortamento 2017: chi può farlo?
L’iperammortamento consiste in una maggiorazione del 150% del costo di acquisto di beni che soddisfano determinati requisiti. Per prima cosa occorre chiarire che l'iper ammortamento al 250% può essere fatto solo dai titolari di reddito d’impresa.
Iper ammortamento 2017: quali beni?
L'iper ammortamento è riservato a determinate categoria di beni. La Legge di stabilità 2017 prevede la possibilità di maggiorare del 150%, con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento ovvero dei canoni di leasing, il costo di acquisizione di alcuni beni materiali strumentali nuovi ad alta tecnologia elencati nell’allegato A annesso alla legge di bilancio 2017 ossia i beni funzionali alla trasformazione tecnologica e/o digitale delle imprese in chiave Industria 4.0.

Iperammortamento 2017: da quando e fino a quando?
Da un punto di vista temporale, l’iperammortamento si applica agli investimenti effettuati nel periodo che va dal 1° gennaio 2017, data di entrata in vigore della legge di bilancio, al 31 luglio 2018, purché entro il 31.12.2017 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura pari ad almeno il 20% del costo di acquisizione.
Per il superammortamento al 140%, relativo ai beni strumentali tradizionali, è previsto invece un termine di consegna del bene al 30 giugno 2018.
Iperammortamento 2017: quali condizioni?
Per i soggetti che beneficiano dell’iperammortamento e che nello stesso periodo d'imposta effettuano investimenti in beni immateriali strumentali, inclusi nell'Allegato B annesso alla legge di bilancio 2017il costo di acquisizione di detti beni è maggiorato del 40%.

La diversa entità delle maggiorazioni relative al super e all’iper ammortamento produce un diverso risparmio d’imposta, come illustrato dalla tabella seguente, che evidenzia gli effetti fiscali di un investimento di 1 milione di euro effettuato da un soggetto Ires per l’acquisto di un bene che fruisce del super/iper ammortamento rispetto all’ipotesi di ammortamento ordinario:


Ammortamento ordinario
Super ammortamento (maggiorazione 40%)
Iper ammortamento (maggiorazione 150%)
Importo deducibile ai fini IRES
1.000.000
1.400.000
2.500.000
Risparmio d’imposta (24% dell’importo deducibile ai fini IRES)
240.000
336.000
600.000
Costo netto dell’investimento (1.000.000 - risparmio d’imposta)
760.000
664.000
400.000
Maggior risparmio sul costo netto dell’investimento
9,60%
(760.000 - 664.000)/1.000.000
36,00%
(760.000 - 400.000)/1.000.000


Referenti:

Consulente senior Giuseppe Maria Micale - cell. 3358337593
Consulente senior Rossella Paciolla - cell. 3934934444
e-mail: info@agevola.org





Posta un commento