giovedì 14 settembre 2017

Fondo “TecnoNidi”

+ No comment yet



Tecnonidi fa parte del programma regionale Jump Start Puglia, un piano articolato per la crescita attraverso la leva dell’innovazione. Con una dotazione di 30 milioni di euro, Tecnonidi si rivolge alle piccole imprese di nuova costituzione o operative da cinque anni al massimo nel territorio della Regione Puglia.
Le agevolazioni consistono in:

  • prestito rimborsabile nella misura del 40% dell'investimento ammissibile
  • sovvenzione per gli investimenti nella misura del 40%;
  • sovvenzione in conto esercizio nella misura dell' 80% dei costi di funzionamento.

Presentazione delle domande dal 19 settembre 2017.

Referenti:

Consulente senior Giuseppe Maria Micale - cell. 3358337593
Consulente senior Rossella Paciolla - cell. 3934934444
e-mail: info@agevola.org


OBIETTIVO:
L'obiettivo della misura è "favorire da un lato l'autoimpiego che è una forma di contrasto forte alla disoccupazione, dall'altro i progetti ad alto contenuto innovativo per incentivarli nella fase iniziale e accompagnarli sul mercato fino all'industrializzazione”.
BENEFICIARI:
Tecnonidi è lo strumento, gestito da Puglia Sviluppo S.P.A, con cui la Regione Puglia offre un pacchetto di aiuti per l’avvio o lo sviluppo di un’impresa innovativa. Con una dotazione di 30 milioni di euro, Tecnonidi si rivolge alle piccole imprese di nuova costituzione o operative da cinque anni al massimo nel territorio della Regione Puglia.

TIPOLOGIE DI INTERVENTI AMMISSIBILI:

Lo strumento si rivolge alle piccole imprese che intendono avviare o sviluppare piani di investimento a contenuto tecnologico in una delle aree di innovazione:
  • Manifattura sostenibile; 
  • Salute dell’uomo;
  • Comunità digitali, creative e inclusive; 
  • “tecnologie chiave” abilitanti individuate dalla Regione Puglia nel documento Smart Specialitation Strategy.
SOGLIE DI INVESTIMENTO ED INTENSITA' DELL'AIUTO:

Limporto complessivo del progetto imprenditoriale dovrà essere compreso tra 25 mila e 350 mila euro, di cui massimo 250 mila euro destinati ai costi di investimento e 100 mila euro destinati ai costi di funzionamento.
Le agevolazioni consistono in:
  • un prestito rimborsabile nella misura del 40% dell'investimento ammissibile;
  • una sovvenzione per gli investimenti nella misura del 40%;
  • una sovvenzione in conto esercizio nella misura dell'80% dei costi di funzionamento.
PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE:
La procedura on line per la presentazione delle domande sarà disponibile dal 19 settembre 2017.

Referenti:

Consulente senior Giuseppe Maria Micale - cell. 3358337593
Consulente senior Rossella Paciolla - cell. 3934934444
e-mail: info@agevola.org

Posta un commento